Tag archive of Krajina

biblioteca “Stojan Jankovic”

Numero progetto: 12 Progetto: biblioteca "Stojan Jankovic" Regione: Dalmazia / Krajina Località: Zegar Scopo: arricchire l'offerta formativa della locale scuola elementare Stato del progetto: CONCLUSO kkk SINTESI: Ristrutturare un'aula della locale scuola elementare e adibirla a biblioteca e aula multimediale. kkk MOTIVAZIONE: Žegar è un piccolo villaggio nell’entroterra dalmata, a circa 40km da Zara. La scuola elementare del paese, nata

Read more
Operazione Vojnic

Numero progetto: 10 Progetto: Operazione Vojnic Regione: Dalmazia / Krajina Località: Vojnic Numero beneficiari: 120 studenti Scopo: fornire computer, proiettore e stampante per l'insegnamento del cirillico Stato del progetto: CONCLUSO SINTESI: Sostenere gli insegnanti della locale scuola elementare nello studio della loro tradizione, nell'ottica di riscoperta e accettazione delle diversità come ricchezza reciproca. MOTIVAZIONE: Vojnic

Read more
Piccoli ospiti dalla Krajina grazie a “Love per il Kosovo” (l’Arena, 11 maggio 2015)

L'associazione "Love per il Kosovo" nei giorni scorsi ha ospitato una ventina di bambini figli della guerra e vittime dell'operazione "Tempesta" e si sono anche dati da fare per raccogliere fondi per il progetto "Le gioie del cuore" per i bambini delle enclavi del Kosovo. "Grazie all'associazione Sveti Sava - spiega Fabio Franceschini, presidente di Love, - ventitré bambini della Krajina sono stati ospitati tre giorni in Veneto". Uno di questi tre giorni

Read more
Il Fiore di Pietra

Numero progetto: 08 Progetto: Il Fiore di Pietra - progetto di solidarietà alla minoranza serba in Croazia Regione: Kraijna Località:  Numero beneficiari:  Scopo: sostenere e aiutare i profughi ritornati alle loro proprietà dopo l'operazione "Tempesta" del 1995 Stato del progetto: aperto Coordinatore del progetto: Dejan Kusalo Nell'agosto 1995 le forze dell'esercito croato coordinarono, col supporto militare delle forze bosgnacche dell'Armata

Read more
Se l’occidente si crede Dio

DI MASSIMO FINI [...] In Serbia, in nome dei “diritti umani”, si fecero 5500 vittime civili, di cui 500 erano albanesi cioè quelli che si intendeva difendere, si è perpetrata (dopo quella del presidente croato Tudjman, nostro alleato: 800 mila serbi cacciati in un solo giorno dalle krajne) la più grande “pulizia etnica” dei Balcani: dei 360 mila serbi che vivevano in Kosovo ne sono rimasti solo 60 mila. In compenso c’è la più grande

Read more
    Footer