Light up Kosmet

LightUpKosmet - copertina

Numero progetto: 06
Progetto: Light up Kosmet
Regione: Kosovo e Metochia
Località: Velika Hoca
Numero beneficiari: gli alunni della scuola e l’intera enclave
Obiettivo: installazione di pannelli solari per l’autosufficienza energetica della scuola 
Partner: Ass.ne “Amici di Decani”, Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol, Enel SpA 
Stato del progetto: CONLCUSO

 

Introduzione

“LIGHT UP KOSMET” è un progetto di solidarietà internazionale teso a rendere autonoma energicamente la scuola del villaggio di Velika Hoča, nella regione di Kosovo e Metochia. Nello spirito del nostro Statuto e nel rispetto dei valori della solidarietà, possono contribuire alla realizzazione del progetto tutti: Associazioni, Privati, Gruppi sportivi, Enti, Colleghi d’ufficio, Scolaresche e Comunità religiose. Il coordinamento tra i diversi soggetti coinvolti è svolto da LOVE onlus, un’organizzazione di volontariato impegnata da anni nella regione. L’adesione al progetto, nelle sue finalità solidaristiche, è libera, gratuita e non sottoposta a particolari vincoli burocratici o gerarchici: è sufficiente contattare LOVE, all’indirizzo mail: beloverevolution [at] gmail.com

 

Velika Hoca

La scuola serve la piccola enclave di Velika Hoča, vicino Orahovac. Ospita circa settanta bambini divisi in due turni (mattina e pomeriggio) a seconda se appartenenti alla scuola elementare ovvero alla scuola media. La scuola copre infatti dal primo all’ottavo grado. È l’unica istituzione scolastica della zona, guidata dal giovane Direttore Marko Spasic, per le scuole superiori e per l’università i ragazzi devono poi rivolgersi, con tutte le difficoltà del caso in termini di spostamenti, costi e situazione incerta, a Kosovoska Mitrovica, molto distante da Velika Hoca. Il villaggio inoltre è molto noto perché è da sempre zona di produzione di vino per tutti i monasteri della regione. Sulla ospitalità dei suoi abitanti e sulle tragedie della guerra e della situazione attuale è anche stato scritto un famoso libro: “I cuculi di Velika Hoca” di Peter Handke, un famoso autore austriaco.

spazio

Come contribuire:

bonifico bancario

sul conto IT23X0316501600000011715133
Intestazione: LOVE onlus
Causale: Emergenza Serbia

Mediolanum Send Money

all’indirizzo email: BeLoveRevolution [at] gmail.com
Causale: Emergenza Serbia

PayPal

all’indirizzo email: BeLoveRevolution [at] gmail.com
Causale: Emergenza Serbia

spazio

Report sull’avanzamento del progetto:

L’invio dei materiali necessari è iniziato a primavera e l’installazione vera e propria dell’impianto ad agosto di quest’anno. In sei giorni i volontari guidati e coordinati da Davide, hanno installato gli impianti necessari e fatto tutti i collegamenti per integrare la produzione energetica dei pannelli con la rete della scuola. La fine dei lavori è prevista entro dicembre 2014.
(update 30.08.2014)

CRONISTORIA VIDEO DELL’INSTALLAZIONE:
1° giorno
2° giorno
3° giorno
4° giorno
5° giorno
6° giorno
time lapse
totale & time lapse

 

Foto:

La scuola di Velika Hoca

La scuola di Velika Hoca

I pannelli in viaggio verso il tetto, con il prezioso aiuto di Padre Marko.

I pannelli in viaggio verso il tetto, con il prezioso aiuto di Padre Marko.

Davide illustra l'impianto e i suoi vantaggi per la scuola al vescovo dell'eparchia di Raska e Prizren della Chiesa serba ortodossa Teodosije, a Padre Andrej, Vicerettore del Seminario di Prizren, e a Padre Milenko, parroco di Velika Hoca.

Davide illustra l’impianto e i suoi vantaggi per la scuola al vescovo dell’eparchia di Raska e Prizren della Chiesa serba ortodossa Teodosije, a Padre Andrej, Vicerettore del Seminario di Prizren, e a Padre Milenko, parroco di Velika Hoca.

L'installazione sul tetto quasi completata

L’installazione sul tetto quasi completata

La gradita visita durante i lavori di Peter Handke

La gradita visita durante i lavori di Peter Handke

 

Ringraziamenti:

Come in tutte le cose, anche in questo progetto, l’unione fa la forza e il bellissimo risultato ottenuto non sarebbe stato possibile senza l’interessamento e l’appoggio di molte persone. Il nostro grande grazie, a nome anche dei bambini di Velika Hoca, a: Davide Braccia e Giorgio De Rocchis di Enel Green Power; a Massimiliano Pontillo di Autoluce Srl (www.autolucesrl.it); all’ing. Stefano Garoni, Claudio Taglioretti e Valter Scattolin della TEIC Elettrica Srl (www.teicelettrica.it) per il supporto tecnico e la fornitura di strutture per il tetto e materiale per l’impianto elettrico; alla famiglia Petrovic, a Padre Marko e Ivica, per il costante aiuto e disponibilità.

E naturalmente a tutti i volontari che hanno dato una mano: Rasko, Jovan “J”, Raffa, Giulio … e naturalmente a Davide, fonte inesauribile di ottimismo e voglia di fare, senza il quale, probabilmente, l’impianto non ci mai sarebbe stato.

FB - copertina - LightUpKosmet

spazio

Rassegna Stampa:

KOSOVO, LA LUCE VIENE DA RIVA (Trentino, 21 settembre 2014)

Footer