Love, da Sacile partiti nuovi aiuti per i serbi che vivono in Kosovo (Messaggero Veneto, 24 ottobre 2013)

2013 10 24 - Messaggero Veneto - da sacile nuovi aiutiSACILE. Cinque bancali di cibo per celiaci, abbigliamento, giocattoli e gadget, oltre ai due di pannelli fotovoltaici che verranno installati nella scuola elementare di Velika Hocha, enclave serba in Kosovo. Questi sono gli aiuti che i volontari sacilesi di “Love” sono riusciti a raccogliere, grazie anche all’interesse di Nereo Babuin, per le minoranze etniche in Kosovo che si apprestano ad affrontare il duro inverno balcanico.

Sono stati caricati a San Quirino, dove l’associazione ha un magazzino, nel camion organizzato dagli “Amici del monastero di Decani”, che ha fatto diverse tappe in Italia per raccogliere il materiale che varie associazioni e volontari sono riuscire a reperire. Soprattutto tanto cibo: riso, pasta e scatolame, per le otto cucine popolari organizzate dai monaci di Decani che servono pasti a oltre 4 mila persone.

«Un nuovo camion verrà organizzato per fine novembre per gli aiuti che verranno raccolti nel frattempo – ha detto Fabio Franceschini di Love –. Chiunque voglia contribuire con abbigliamento in buono stato, coperte e cibo può contattare il numero 335 7022607».

Lieta Zanatta

Footer