Kosovo e Metochia. Appuntamento a Padova

La traccia dell’incontro, particolarmente suggestiva, intende esplorare la situazione della regione balcanica attraverso alcune storie reali di famiglie e persone (che vivono in una situazione di estremo disagio, materiale e psicologico) e la brutalità della guerra e degli effetti nefasti anche dopo anni dalla conclusione del conflitto; concludendo, attraverso la riscoperta del dono e della gratuità dell’azione di volontariato, in un percorso di affrancamento da un modello consumistico, autoreferenziale, incapace e impotente nel garantire speranze ai giovani e condizioni di civile esistenza ai più deboli, per la riscoperta di un ruolo fattivo e solidale di cittadinanza attiva.

L’appuntamento ha già ricevuto il patrocinio da parte di S.E. Ana Hrustanovic, Ambasciatore della Repubblica di Serbia in Italia.

Coordina l’incontro Katarina Lazic*, introduce Jessica Cassan*.

Parteciperanno all’incontro il dott. Francesco Scarfì, segretario dell’associazione “Amici di Decani” e Fabio Franceschini, presidente di LOVE onlus.

Sarà inoltre l’occasione di illustrare le numerose iniziative di solidarietà promosse sul territorio di Kosovo e presentare quelle in progetto per il 2013, oltreché ringraziare i numerosi trentini che hanno le hanno sostenute.

2013 01 26 - locandina incontro Padova

*KATARINA LAZIC
laureata presso l’Università per Stranieri di Perugia e Sceinze politiche di Belgrado con la tesi “Kosovo&Metohija: un’analisi geopolitica del periodo 1998-2011”. Ha il suo attivo diversi articoli e saggi sull’argomento. Ha organizzato diversi incontri e conferenze, tra cui ricordiamo:
-Il processo alla guerra: i Balcani dopo il Kosovo (Università per Stranieri di Perugia), 27 maggio 2010.
-Il tempo della diplomazia?I Balcani e l’indipendenza del Kosovo (Università per Stranieri di Perugia), 14 dicembre 2010.
-L’Europa e la Jugosfera: da un decennio dall’ultima guerra, quale futuro europeo per le terre balcaniche (Università di Firenze), 10 maggio 2011.

*JESSICA CASSAN
31 anni, italiana, appassionata di Est Europa, ha fatto del suo percorso accademico uno studio attento e mirato della penisola Jugoslava. Specializzata sul Kosovo e le enclavi serbe in particolare, Jessica ha una laurea italiana in Mediazione culturale per l’Est Europa, un MPhil irlandese in Studi di Pace Internazionale e parla ben otto diverse lingue straniere.

Recent Activities

Footer