Progetto H2O – aggiornamenti

Relazione stato progetto H2O al 03 novembre 2012

Alla data odierna sono stati scavati 5 pozzi di cui 4 attivi ed uno ancora in secca dopo circa 26 metri di scavo e quattro settimane di lavoro.
Le operazioni sono state piú complesse di quanto preventivato per una serie di ragioni, impreviste al momento della redazione del progetto:

  • Inverno eccessivamente nevoso che non ha permesso l’individuazione di acqua non di sedimento.
  • Lo stato del terreno e la composizione geologica delle aree prescelte ha reso necessario andare maggiormente in profonditá rispetto al preventivato (12 mt).
  • Difficoltá nell’individuare un partner affidabile cui delegare le operazioni di scavo.

Attuali Location

  1. 2 pozzi a Kos, servono 9 unitá abitative e fornisce acqua irrigua – titolari Zvonko Lazic (attivo) – Petko Miletic (attualmente non attivo)
  2. 1 pozzo a Berkovo, serve 2 unitá abitative e fornisce acqua irrigua – titolare Radoman Jeremic (attivo)
  3. 1 pozzo a Prekovce, serve lo stabile delle Cucine popolari e fornisce acqua irrigua per le coltivazioni delle cooperative – titolare Svetlana Stevic (attivo)
  4. 1 pozzo a Kuste, serve 6 unitá abitative e fornisce acqua irrigua – titolare Radovan Maksimovic (attivo)

Note di spiegazione

Oltre alla costruzione dei pozzi, si é intervenuto attraverso donazioni economiche atte a sanare posizioni debitorie pregresse da parte di singoli o comunitá, in modo da poter allacciare questi utenti alla rete idrica del Kosovo che durante la stesura del progetto ha raggiunto le localitá scelte rendendo piú performante per le famiglie questo servizio:

  • L’acqua arriva direttamente a casa e non all’esterno, nel pozzo artesiano
  • La fornitura non dipende dal bacino idrico piovano ma dall’invaso che servel’acquedotto.

A questo scopo sono state destinate risorse economiche che hanno consentito il seguente risultato:
Allaccio al sistema idrico di Kosovo – oltre 30 utenze nel villaggio di Brestovike e di Zac.

page1image18608 page1image18768

Impegno economico sostenuto

  • COSTI OPERAZIONI DI SCAVO – 2.250,00
  • COSTI APPARECCHIATURE – 300,00
  • RISANAMENTO ECONOMICO – 2.200,00
  • TOTALE COSTI SOSTENUTI AL 03/11 – 4.750,00

 

page1image21400

Alla data odierna continuano le operazione di saggio per cercare di soddisfare le esigenze di piú famiglie possibili o di controllo da parte di padre Isaija, sull’opportunitá di allacciarsi alla rete. Molti chiedono di acquistare pompe idrauliche per consentire il trasferimento dell’acqua, dal pozzo all’abitazione (costo indicativo di una pompa di medie capacitá euro 300,00)

Footer