La KFOR ha bloccato la strada verso Rajetića

Sacile, 23 agosto 2012 14:15 – (BeLoveRevolution) – Le forze della KFOR hanno bloccato, secondo l’Ufficio del Kosovo e Metohija, la strada che porta verso Rajetića di fatti interrompendo così il trasporto di cibo e altre forniture di Kosovska Mitrovica, Leposavic, Zubin Potok e Zvecan.

L’Ufficio per il Kosovo e Metohija e il governo serbo accusano KFOR di aver agito senza alcun preavviso: «Prevenire tutti i trasporti di merci, indipendentemente dal peso e dalla natura degli stessi, ha reso impossibile il trasporto di prodotti alimentari e di altro alle popolazioni di Kosovska Mitrovica, Leposavic, Zubin Potok e Zvecan», si legge sulla nota rilasciata dalle autorità serbe.

Aggiungendo inoltre che la KFOR “causa gravi rischi per la salute umana e la conservazione dei beni” obbligando i camion di cibo e medicine ad attendere sotto il sole di agosto ad alte temperature.

Il comunicato si conclude con l’auspicio: «L’Ufficio del Governo per il Kosovo e Metohija ha invitato la KFOR a rispettare il proprio mandato e a fare tutto quanto in proprio potere per garantire la sicurezza per il popolo del Kosovo e Metohija».

Footer