Donazioni al non profit, ora conviene di più

Con la legge 6 luglio 2012, n. 96, a partire dal 2012 si potrà detrarre il 24% della somma che viene donata al non profit e, dal 2014, il 26%

Le donazioni alle onlus dal 2013 saranno detraibili quanto le erogazioni liberali ai partiti. E’ quanto previsto dall’articolo 15 della legge “Norme in materia di riduzione dei contributi pubblici in favore dei partiti e dei movimenti politici, nonché misure per garantire la trasparenza e i controlli dei rendiconti dei medesimi. Delega al Governo per l’adozione di un testo unico delle leggi concernenti il finanziamento dei partiti e dei movimenti politici e per l’armonizzazione del regime relativo alle detrazioni fiscali”.

Al momento la detrazione possibile – alternativa all’altrettanto possibile deduzione – è del 19%, che passerà al 24% per l’anno 2013 e al 26% dal 2014. L’aumento della quota detraibile vale «per le erogazioni liberali in denaro, per importo non superiore a 2.065 euro annui, a favore delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS), delle iniziative umanitarie, religiose o laiche, gestite da fondazioni, associazioni, comitati ed enti individuati con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, nei Paesi non appartenenti all’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE)».


Footer