Kosmet. Coppia serba assassinata in casa.

Sacile, 7 luglio 2012 9:08 – (BeLoveRevolution) – Ieri sera intorno 22:00 nel villaggio di Talinovac, vicino Urosevac, Milovan Jevtic e sua moglie Ljiljana sono stati trovati morti.

Il responsabile del comune di Urosevac, Milan Janjic, ha affermato che non sono ancora state chiarite le cause della morte. La coppia è stata rinvenuta da un vicino e successivamente Eulex e la Kosovo police hanno bloccato ogni accesso alla casa.

I coniugi Jevtic avevano fatto ritorno in Kosovo e Metochia nel 2004.

Dall’inizio dell’estate sono decine i serbi feriti in scontri con la Kfor e la polizia; nello stesso periodo 4 persone rientrate nella regione dopo l’esilio forzato a causa della violenza dell’UCK sono state uccise e nella recente occasione di Vidovdan, la ricorrenza del giorno della battaglia di San Vito nel 1389, i pullman dei serbi sono stati oggetto di sassate e cocktail molotov.

E’ proprio in questa situazione che la comunità internazionale sembra volersene lavare le mani, lasciando le minoranze al proprio destino, e riconoscendo pieno autonomia territoriale al neonato stato kosovaro, ancora disconosciuto da gran parte delle nazioni ONU e, secondo la stessa organizzazione internazionale, ancora parte integrante della Serbia.

Footer