Il Sorriso di Jovanka

copertina - Jovanka

Numero progetto: 02
Progetto: Il sorriso di Jovanka
Regione: Kosovo e Metochia
Località: Orahovac
Numero beneficiari: 5 (Jovanka e Slobodan, Marija, Jovan e …)
Scopo: Fornire sostegno alla famiglia Stankovic e alimenti per celiaci a Jovanka e al piccolo Jovan
Stato del progetto: progetto in corso

spazio

La storia degli Stankovic

Questa è la storia di Jovan, della sua grande forza, della caparbietà nel venire al mondo, ma anche di Jovanka la mamma, della sua grande determinazione; è la storia di papà Slobodan che non si è arreso di fronte alle discriminazioni, di Padre Andrej e Padre Teodor, del Monastero di Dečani, che non hanno mai smesso di cercare aiuto, e di LOVE, che ha raggiunto la casa nel profondo sud del Kosovo.

In breve è molto semplice: Jovanka è una giovane donna di ventisei anni, che vive ad Orahovac, enclave serba di Kosovo. Sposata con Slobodan e mamma della bellissima Marija; non appena scopre di essere nuovamente incinta, inizia a soffrire di fortissime crisi di vomito, sta continuamente male e rischia di perdere il bambino.

Nessuno riesce a dare un nome al suo disagio, dimagrisce invece di prendere peso. E’ spaventata, trascorre lunghe giornate in ospedale, sino a quando un semplice test dá una risposta alle sue preoccupazioni: Jovanka è celiaca, cioè intollerante al glutine. Una banalità per il mondo, una tragedia in Kosovo, dove è impossibile reperire il cibo adatto ed anche quando lo si trovi, i costi sono proibitivi.

Grazie al determinante aiuto dei monaci di Dečani, degli amici di cui sopra e moltissime altre persone di buon cuore, abbiamo rifornito Jovanka del cibo necessario a una dieta equilibrata, si è ristabilita e il 24 gennaio 2012 ha messo al mondo Jovan.

spazio

Ora Jovan c’è… e noi?

Jovan, la piccola Marija, Jovanka e Slobodan, hanno bisogno d’aiuto, vivono in uno dei mai nominati e mai nominabili lager europei, non hanno lavoro, nessuna assistenza sanitaria, poca solidarietà, coltivano a fatica delle speranze… e noi vogliamo contrubuire ad abbatterle.

LOVE con l’Associazione “Amici di Dečani” sostiene e promuove i progetti dedicati a questa famiglia, in particolare sono previste due tipi di azioni:

  • reperimento di cibo per celiaci, con particolare riguardo a dolci dedicati, merendine salate, marmellate e salumi, necessari alla dieta di Jovanka e compatibili con una lunga scadenza, essenziale per poter consegnare i prodotti sino in Kosovo.
  • reperimento di fondi. L’associazione “Amici di Decani” ha promosso un bellissimo progetto dal nome “Zii di Jovan” che, dal 2012, provvedere a raccogliere un minimo di aiuti per la famiglia. Le spese, gli esami e la burocrazia della nuova “Repubblica di Kosovo” sono però pressanti e un aiuto concreto è sempre ben accetto e di vitale importanza.

spazio

Zii di Jovan

L’associazione “Amici di Decani” ha promosso nel 2012 e nel 2013 questo bel progetto a sostegno della famiglia Stankovic, con l’obiettivo di garantire alla famiglia un sostegno di €120 al mese.

Gli_ziibacheca_zii_2013

[clicca qui e leggi il report di Amici di Decani]

spazio

Come contribuire

bonifico bancario

sul conto IT23X0316501600000011715133
Intestazione: LOVE onlus
Causale: Il sorriso di Jovanka

Mediolanum Send Money

i clienti di Banca Mediolanum possono contribuire dal proprio smartphone indicando l’indirizzo e-mail: BeLoveRevolution [at] gmail.com

spazio

Gallery & news

Qualche bel momento da non scordare …


Pristina, gennaio 2012. Jovanka, Marija e Jovan alla base dei Carabinieri MSU di Pristina.


Velika Hoca, 15 agosto 2012. In occasione del V Viaggio di Solidarietà in KiM, foto di gruppo alla scuola con Padre Marko, il direttore della scuola Marko, Jovanka e il piccolo Jovan.


Trento, 24 gennaio 2013. L’emozionante momento dell’incontro tra il donatore e chi il dono l’ha ricevuto … nella foto il dott. Giorgio Martini e il dott. Nicola Facchinelli con Jovanka, giovane mamma celiaca di Kosovo.

IMG_1568
Orahovac, agosto 2013. Il dott. Giorgio Martini, farmacista di Cembra in Trentiino, con i due figli in visita in Kosovo a casa di Jovanka. E’ nata una nuova amicizia.

Footer