Natale ortodosso a Decani per i volontari di Accendiamo la SperanzaOrthodox Christmas in Decani for volunteers of “Rekindle the Hope”

Visoki Decani, 31 dicembre 14:30 – (BeLoveRevolution) – Nuovo viaggio in Kosovo per i volontari di “Accendiamo la Speranza”. L’obiettivo questa volta, oltre a ricambiare la visita dei monaci di Decani che, solo qualche settimana fa, hanno partecipato agli eventi benefici di LOVE organizzati a Verona e Venezia; è quello di concordare le modalità del prossimo viaggio di aprile; consolidare gli ottimi rapporti con la neonata associazione “Amici di Decani”; condividere il Natale ortodosso nella bellezza del monastero e visitare alcune enclavi ancora mai raggiunte dai volontari.
Il programma è insomma fitto e vedrà numerosi impegni accavallarsi fino al 10 gennaio, data del rientro.
Il viaggio questa volta è stato compiuto – grazie al COI (Comando Operativo Interforze) – tramite un aereo militare da Verona che, dopo un breve scalo a Bari, è atterrato a Djakovica, l’aeroporto realizzato dalle Forze Armate Italiane in Kosovo, di base al vicino Villaggio Italia.
«L’accoglienza di Padre Andrej appena atterrati ci ha fatto sentire di nuovo a casa» ha dichiarato Fabio Franceschini «L’incontro con il T.C. Le Grottaglie è stata inoltre una gradita sorpresa. Sono infatti passate solo poche settimane dalla nostra visita al Comando Italiano, di cui serbiamo un ottimo ricordo per le preziose informazioni ricevute in un’atmosfera cordiale e serena». I volontari trascorreranno il periodo del viaggio che coincide con il Natale ortodosso presso il monastero di Visoki Decani, una perla preziosa incastonata nella provincia del Kosovo e Metochia, così ricca di storia e tradizioni.
«Stamane abbiamo visitato il Patriarcato di Pec» ha proseguito Franceschini «e nonostante sia la quinta volta è sempre un piacere accedere a questi luoghi così ricchi di energia e Madame Dobrila sempre un ospite eccellente e ricco di aneddoti».
Nei prossimi giorni i volontari visiteranno Prizren, Velika Hoca e Precovice, oltre a Zubin Potock e Mitrovica.

Visoki Decani, December 31st 14:30 – (BeLoveRevolution) – New trip to Kosovo of the volunteers of “Rekindle the Hope”. The goal this time, in addition to reciprocate the visit of the monks of Decani, which only a few weeks ago have participated in charity events organized by LOVE in Verona and Venice, is to agree on the next trip in April, to consolidate the excellent relations with the new association “Friends of Decani” share the Orthodox Christmas in the beauty of the monastery and visit some enclaves never yet reached by the volunteers of the project.
The program is short, dense and busy schedules will overlap until January 10, the date of return.
The trip was made ​​this time – thanks to the COI (Comando Operativo Interforze) – by a military plane from Verona, after a brief stopover in Bari, landed in Djakovica, the airport built by the Italian Armed Forces in Kosovo, which operate in the near “Villaggio Italia”.
“The reception of Father Andrej made ​​us feel just landed back home” said Fabio Franceschini “The meeting with the T.C. Le Grottaglie was also a welcome surprise. It’s been in fact only a few weeks after our visit to the Italian Command, of which we retain a good memory for the valuable information received in a friendly and serene enviroment”.
Volunteers will spend the period of the trip that coincides with the Orthodox Christmas at the monastery of Visoki Decani, a precious pearl set in the province of Kosovo and Metohija, so rich in history and traditions.
“This morning we visited the Patriarchate of Pec” Franceschini contihnued “and despite being the fifth time is always a pleasure to have access to these places so full of energy and Madame Dobrila always an excellent host and full of anecdotes”.
In the coming days, the volunteers will visit Prizren, Velika Hoca Precovice and, in addition to Zubin Potocki and Mitrovica.

Leave a Reply

Footer