Eligio Corti – Kosovo oltre il dolore

mostra fotografica a Busto Arsizio

La situazione del Kosovo continua a essere problematica e contrastante, soprattutto per la convivenza tra le varie etnie non ancora del tutto ristabilita. Un paese che vive anche molte difficoltà economiche, sia sotto il punto di vista industriale che sociale. Le immagini presentate da Eligio Corti, scattate nella primavera del 2011, riescono a trasmettere e interpretare pienamente queste condizioni, misurandosi con la capacità del mezzo fotografico di trasferire su carta le sensazioni vissute, con partecipazione emotiva.

Paesaggi, architetture, volti e vita sociale compongono un mosaico complesso e difficilmente assimilabile da un’analisi veloce. Sono scatti che richiedono di essere osservati con attenzione per comprenderne a fondo i messaggi che contengono e che l’autore vuole comunicarci. Corti lavora sui toni, sulla percezione visiva attraverso la modifica dei contrasti e delle cromie, per accentuare scelte stilistiche che intende avvalorare per definire il proprio linguaggio espressivo.

Cresce nel mondo dei motori tenendo sempre un occhio rivolto a tutto ciò che è fotografia.

Negli anni ottanta inizia qualche sperimentazione in camera oscura con il bianco e nero.

Alle varie forme dell’immagine fotografiche si avvicina tardi, e inizia a riscattare con l’avvento del digitale e con esso apprende, da autodidatta, le varie tecniche di camera chiara. Da qui nascono le ricerche che lo portano a spingersi al limite, senza mai sconfinare, della linea di confine tra fotografia tradizionale e grafica pittorica.

Con il colore ha scelto da qualche tempo di rappresentare i paesaggi, sia naturali che urbani e industriali, cercando di esaltare i rapporti tra luci e ombre enfatizzando i colori stessi. A ciò continua parallelamente la ricerca nella ritrattistica, utilizzando per lo più il bianco e nero. Da segnalare i lavori di reportage che lo vedono impegnato in alcune missioni di pace. Con la sua recente interpretazione della terra Kosovara invita a una riflessione sulle condizioni economiche sociali di un popolo ancora martoriato.

 

Libreria UBIK

Piazza San Giovanni, 5
Busto Arsizio (VA)

**orari:
LUNEDI AL SABATO DALLE 10 ALLE 20
DOMENICA 10-12 / 15-20

**ingresso libero**

clicca qui per confermare la presenza su FaceBook e condividerlo con i tuoi amici

Recent Activities

Footer